Mercoledì, 01 Agosto 2018 10:16

    Agrumi: con le alte temperature arrivano formiche e cocciniglie

    Le temperature che nel fine settimana hanno superato in molte zone i 40°C tenderanno a mantenersi su valori consoni al periodo superiori comunque ai 30°C.

    Localmente l’ondata di caldo è stata accompagnata da venti forti che hanno provocato danni ai fruttiferi. In questa fase di crescita dei frutti è facile riscontrare danni da eccessiva insolazione nei frutti più esposti ai raggi solari nella parte esterna della chioma. Negli agrumeti è indispensabile equilibrare il deficit idrico delle piante con l’irrigazione che ha anche una funzione climatizzante per attenuare i danni da caldo intenso.

    Il clima caldo umido degli agrumeti irrigati nel periodo estivo è l’ambiente ideale di sviluppo delle formiche spp. che possono ostruire gli irrigatori con la loro presenza e contribuiscono alla diffusione sulle piante di diversi parassiti, trasportandoli e contrastando l’azione di molti ausiliari nel contenimento biologico delle specie dannose.

    Negli agrumi con fruttificazione a grappolo come l’arancio navelina e il moro, oppure il limone, con la ripresa della stagione irrigua e in presenza di formicai nell’agrumeto, iniziano a svilupparsi alla base del peduncolo e a riprodursi le caratteristiche colonie di “cotonello” (Planococcus citri) che vengono protette e diffuse da questi imenotteri che si nutrono dei loro escrementi ricchi di zuccheri. Di conseguenza la lotta diretta alle formiche contrasta anche la loro diffusione.

    Lo stesso discorso vale per altre cocciniglie molto diffuse negli agrumeti come la cocciniglia nera (Parlatoria ziziphi) in agrumeti molto fitti, nonchè di cocciniglie produttrici di melata come la Protopulvinaria pyriphormis e la cocciniglia “mezzo grano di pepe” (Saissetia oleae). Quest’ultima, praticamente scomparsa nell’ultimo decennio dagli agrumeti siciliani, torna ad essere presente anche se con popolazioni contenute numericamente.

    Questo ritorno potrebbe trovare spiegazione nella distruzione degli antagonisti naturali di questi coccidi (Metaphycus spp. e alt.) con gli antiparassitari sistemici di ultima generazione di comune diffusione negli agrumeti. Per questo tipo di parassiti è molto utile il monitoraggio visivo in campo anche per verificare la presenza di stadi biologici degli insetti più vulnerabili ad una eventuale lotta diretta.

    Nei limoneti, in questo periodo, occorre monitorare la presenza in campo della cocciniglia bianca (Aspidiotus nerii), per programmare la lotta specifica in assenza dei nemici naturali e prima del passaggio delle neanidi sui frutti.

    Molto insidiosa negli impianti giovani è la minatrice serpentina (Phyllocnistis citrella) in quanto scava delle gallerie nei tessuti delle foglie dei nuovi flussi vegetativi deformandole e riducendone quindi la funzionalità.

    Nel caso di interventi diretti è importante alternare i principi attivi utilizzati per prevenire fenomeni di “resistenza” e non superare il numero massimo di quattro trattamenti annuali.

    Con l’irrigazione aumenta la diffusione degli agenti del marciume radicale (Phytophthora spp.), funghi che attaccano in particolare le radici e il tronco che spesso reagisce con l’emissione di gomma nelle piante su portainnesto di arancio amaro. Negli agrumeti dove è ancora presente questo portainnesto e contemporaneamente il virus della “Tristeza” degli agrumi, le temperature elevate evidenziano notevolmente la sintomatologia tipica delle piante colpite da questa avversità che ingialliscono rapidamente, con perdita delle foglie e collasso completo della pianta nei casi più gravi.

     

    Fonte: sias.regione.sicilia.it

    Sfoglia le riviste

    News Ortofrutta

    • Ortofrutta, sempre più forte la partnership tra Macfrut e la Colombia  CesenaTodaySempre più forte l'asse tra il Macfrut e la Colombia. Giovedì scorso alla Camera di Commercio di Bogotà si è svolto un incontro, promosso da Unioncamere ...

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta tra Europa e Asia, «il futuro è su rotaia»  Italiafruit NewsIl colosso Utlc Era a Transpotec: più container nei treni. E lancia un'indice per definire il valore.

      Leggi l'articolo
    • Fepex: nella UE in crescita l'import di ortofrutta dai Paesi terzi  Freshplaza.itL'importazione in Unione Europea di prodotti ortofrutticoli provenienti da paesi terzi è aumentata del 3 per cento nel primo semestre del 2018. Lo rivela Fepex ...

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Psr Basilicata. Altri 150 giovani imprenditori si insediano in agricoltura  Agricultura.itCentocinquanta nuovi giovani imprenditori agricoli hanno firmato i decreti di concessione del contributo a valere sulla Misura 6.1 “Aiuto all'avviamento di ...

      Leggi l'articolo
    • Puglia, Gilet Arancioni incontrano la sottosegretaria all'Agricoltura Alessandra Pesce  TRM Radiotelevisione del MezzogiornoGilet Arancioni incontrano la sottosegretaria all'agricoltura Alessandra pesce. Attesa la visita del Ministro Centinaio.Intano il 26 marzo incontreranno al Mise ...

      Leggi l'articolo
    • Ad Agri7 la gestione dei rifiuti in agricoltura. VIDEO  ReggionlineNella puntata di questa sera alle 21 la trasmissione torna a occuparsi di questo delicato argomento. Le telecamere sono andate a vedere come vengono ...

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca