Venerdì, 27 Ottobre 2017 17:39

    Consorzio Kore, il melograno frutto della programmazione

    Il consorzio Kore omaggia, con il suo nome ed il suo simbolo, l’omonima dea greca (conosciuta anche con il nome di Persefone), legata dal mito al melograno.

    I soci fondatori del consorzio con sede a Marsala, provincia di Trapani, sono entrati in contatto con il settore produttivo del melograno visitando Israele grazie all’azienda "Cairo & Doutcher". Il suo titolare italo-israeliano Uzi Cairo, ha mostrato agli aspiranti produttori di melograno di Sicilia, prima nel 2008 e successivamente nel 2010, i suoi impianti già in piena produzione, descrivendo le potenzialità della coltura.

    Le analisi di mercato e la nascita del “Consorzio Kore - Frutti di Sicilia”
    Il secondo passo è stato effettuare le dovute analisi e ricerche di mercato relative al commercio di melagrane in Italia ed in Europa. Da questi studi è emerso, con grande stupore, che si trattava di un prodotto caratterizzato da una domanda molto alta.

    Nel 2013 i primi impianti di melograno sono entrati in produzione e nello stesso anno è stato costituito il “Consorzio Kore - Frutti di Sicilia”. Il progetto mira a raggruppare diverse aziende agricole siciliane produttrici di melograno al fine di valorizzare il frutto, creare massa critica e permettere al consumatore di
    identificare con un unico marchio la qualità del prodotto.

    “I piccoli produttori così non sono isolati, ma più forti, competitivi e attrattivi per il mercato, che è in continua evoluzione”, ha spiegato a Fruit Journal Maurizio Abate, dell'area marketing del consorzio. Ad oggi, Kore conta 52 aziende agricole associate che raggruppano circa 150 ettari coltivati a melograno. Ai soci del consorzio viene assicurata professionalità tecnica e programmazione.

    “Questo perché l’agricoltura è pienda di imprevisti, cavilli burocratici, difficoltà legate al clima e non solo. Per rimanere competitivi diventa quindi indispensabile programmare, percepire le esigenze del mercato e fare rete con altre realtà produttive”, ha continuato il dottor Abate.

    Parola d’ordine: programmazione
    Il Consorzio Kore ha creato e studia continuamente modelli di progetto a filiera chiusa ove si parte dalla ricerca di mercato e dall’analisi della domanda per creare un modello produttivo di business capace di fornire un prodotto aderente alle richieste specifiche.

    Ne consegue che il frutto prodotto dalle aziende siciliane è commercialmente collocato sul mercato già diversi mesi prima rispetto al periodo della raccolta. “In questo modo i produttori non corrono rischi e non sono costretti ad abbassare il prezzo del proprio prodotto pur di venderlo. La parola d’ordine del consorzio è, quindi, programmazione".

    Programmare è un imperativo che vale anche per gli approvvigionamenti di magazzino, necessari per la lavorazione e il packaging specifico del prodotto.Nulla è lasciato al caso: la tecnica di impianto, la gestione in campo, le strategie di lotta e di difesa dalle avversità.

     

    Autore: Teresa Manuzzi 

    Copyright: uvadatavola.com

    Sfoglia l'anteprima

    News Ortofrutta

    • Unaproa e Italia Ortofrutta mettono i puntini sulle i  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • Mdd, l'ortofrutta regina della crescita  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • GENNAIO, LIGHT E PROMO PAROLE CHIAVE DELL'INIZIO D'ANNO. ORTOFRUTTA PROTAGONISTA  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Insegnare l'agricoltura digitale, presentato in Cattolica il progetto Horta4School  piacenzasera.it

      Leggi l'articolo
    • A Partinico "La carovana della buona agricoltura" -  Sicilia Agricoltura

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura. I giovani devono fare conti con molti ostacoli, senza dimenticare il ruolo complessivo del settore nel quale lavorano  La Difesa del Popolo

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca