Argomenti

    Visualizza articoli per tag: prezzi - fruitjournal.com

    Roma, 8 luglio 2019 – Le rilevazioni effettuate nei grandi mercati all’ingrosso durante le ultime settimane danno evidenza concreta di come la produzione di meloni, soprattutto meloni retati, sia inferiore rispetto all’andamento tipico della stagione.

    I minori quantitativi presenti sul mercato, accompagnati da un aumento della domanda dovuta alle alte temperature stagionali, hanno favorito un innalzamento dei prezzi del prodotto. In particolare, le quotazioni del melone retato di pezzatura media si sono quasi triplicate rispetto alla media degli anni precedenti.

    Per quanto riguarda il melone liscio invece, la cui produzione in questo periodo non è mai particolarmente elevata, i prezzi sono piuttosto alti ma più allineati con le annate precedenti.

    Le cause specifiche della scarsa raccolta di meloni avvenuta nel mese di luglio, pur se difficili da individuare, potrebbero essere ricondotte alle basse temperature e alle frequenti piogge che hanno caratterizzato il mese di maggio.  Una primavera così atipica può aver influito negativamente sullo sviluppo stesso delle piante, oltre che sulla sopravvivenza di insetti, come le api, fondamentali nel processo di impollinazione delle piante. Al contrario di quanto si pensa, le forti grandinate che hanno danneggiato nelle ultime settimane numerose coltivazioni sembrano, invece, non essere tra i fattori determinanti del calo produttivo dei meloni.

    Le previsioni meteo dei prossimi giorni potrebbero finalmente ribaltare la situazione portando ad un incremento della produzione e ad un conseguente calo delle quotazioni, posticipando così di qualche settimana il picco di massima produttività dei meloni, che di solito si verifica nel mese di luglio.

    I pronostici sulla produzione del resto della stagione estiva sono ancora molto incerti e difficili da stabilire. In particolare, molto dipenderà dall’andamento delle temperature e l’influenza che quest’ultime avranno sui livelli di consumo.

     

    Italmercati è la rete d’imprese a cui aderiscono i principali mercati all’ingrosso italiani finalizzata a restituire centralità ai mercati e agli operatori come obiettivo principale.

    Borsa Merci Telematica Italiana S.c.p.A. (BMTI) è il mercato telematico dei prodotti agricoli, agroenergetici, agroalimentari, ittici e dei servizi logistici.

     

    Fonte: Comunicato Stampa - Italmercati

    Pubblicato in Altre
    Martedì, 05 Marzo 2019 08:57

    Fj n. 1 / 2019

    Per la modalità a schermo intero, clicca sull'icona in alto a destra: 

    Pubblicato in Magazine

     Stagione negativa per le clementine italiane che non ha risparmiato nessuna delle principali aree produttive, Calabria, Puglia e Basilicata.

    Pubblicato in Agrumi

    Di ritorno da Fruit Attraction Giancarlo Minguzzi, presidente di Fruitimprese Emilia Romagna, fa il punto sull’andamento della campagna della frutta autunnale. “Le mele avevano iniziato con ottimi prezzi grazie ad un vuoto di mercato. Oggi che siamo all’80% del raccolto con calibri medi si conferma un buon interesse per i calibri 75+, mentre segnano il passo i calibri più piccoli; non parliamo poi delle seconde scelte con valori vicini allo zero. Le pere, Abate in particolare, hanno buoni prezzi per i calibri 70+ con prezzi di vendita del lavorato da 1,25 a 1,40 euro al chilo. In difficoltà invece i calibri più piccoli. Aggiungo anche che c’è una buona percentuale del raccolto di pere rovinate dalla cimice asiatica, che si sta dimostrando un vero flagello per tutta la nostra frutticoltura. Infine, l’interesse sul kiwi è limitato ai calibri medio grossi e solamente per la prima qualità e sui prezzi in campagna per il 70+ vi potranno essere oscillazioni anche di 25 centesimi con una media di 0,50 euro il chilo”.

    Nel giudicare il salone madrileno Minguzzi si dice “impressionato dalla crescita della fiera sia come espositori che visitatori. La presenza massiccia di espositori dai Paesi latino-americani la rende una vetrina unica soprattutto per il prodotto esotico. Per l’Italia è stata l’occasione di lanciare anche nuove varietà di mele prodotte anche nella nostra regione. Come presidente di Fruitimprese Emilia Romagna ho incrociato molti nostri colleghi e produttori della regione alla ricerca di qualche nuovo prodotto o sistema innovativo”.

    Continua Minguzzi: “Il mercato spagnolo si conferma importante per la nostra frutta: cresce la domanda di kiwi, ma anche di mele e pere e di tutta la gamma del biologico fresco e di IV gamma. La Spagna è uno sbocco importante per le nostre produzioni, in particolare mele, kiwi e uva da tavola. Nell’ultimo triennio sono state esportate in Spagna mediamente oltre 180mila tonnellate di ortofrutta fresca, mentre per gli ortaggi l’export italiano è sostanzialmente stabile, attorno a 11.000 tonnellate annuali (dati Cso Italy) “.

    Madrid si conferma un appuntamento ormai imprescindibile per il mondo produttivo italiano e settori connessi (macchine, tecnologie, ecc) “anche se – conclude Minguzzi – Berlino per il nostro settore rimane la più importante fiera al mondo”.

     

    Fonte: corriereortofrutticolo.it

    Pubblicato in Altre

    Di seguito gli articoli più letti della settimana.

    Pubblicato in Altre

    Di seguito gli articoli più letti della settimana.

    Pubblicato in Altre

    Di seguito gli articoli più letti di agosto.

    Pubblicato in Altre

    Anche nell'ultima settimana di luglio il mercato nel complesso per la frutta tipicamente estiva è stato caratterizzato da una discreta attività di contrattazione.

    Pubblicato in Mercati
    Pagina 1 di 7

    Sfoglia l'anteprima

    News Ortofrutta

    • Sacchetti riutilizzabili per ortofrutta  Polimerica.itIn fase di introduzione nei 3.200 punti vendita tedeschi della catena Lidl per ridurre i consumi di plastiche monouso.

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta ostaggio dei piccoli  Italia OggiSono i micro produttori anonimi a fare i prezzi. Al ribasso.

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta, "Prezzi di pesche e nettarine dimezzati, crisi senza precedenti"  CesenaToday"Non è solo un rischio. Le aziende frutticole della Regione abbandoneranno presto la produzione se non diamo loro un fattivo supporto". L'allarme arriva dal ...

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • L'agricoltura trema e si attrezza «Questa stagione ricorda il 2003»  Il GazzettinoLA POSIZIONEUDINE Anche i Consorzi di Bonifica stanno monitorando la situazione idrica. «Si sta cercando di gestire la carenza d'acqua», conferma il ...

      Leggi l'articolo
    • Coldiretti, entro il 2050 grave innalzamento del mare e danni all'agricoltura  Il Messaggero(Teleborsa) - L'innalzamento dei livelli del mare e il conseguente riversarsi dell'acqua salata nella terra sta costringendo all'abbandono dell'attività agricola.

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, la scommessa dei giovani: boom di imprese under 40  Il Mattino di PadovaBando regionale: accolte 33 domande nel Padovano, la maggior parte di laureati che riceveranno 40 mila euro e contributi per le spese.

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca