fbpx

    Argomenti

    Venerdì, 21 Maggio 2021 09:48

    Decreto Sostegni bis: 2 miliardi destinati all’agricoltura

    Nella giornata di ieri, il Consiglio dei Ministri ha approvato il testo del Decreto Sostegni bis. Previsti 2 miliardi di euro per sostenere e rilanciare il settore agricolo.

    Via libera alle misure proposte dal Ministro Stefano Patuanelli in materia di agricoltura. 2 miliardi di euro destinati al settore agricolo per rilanciarlo, cui si aggiungono nuove misure di semplificazione amministrativa.
    -

    Oltre agli ulteriori indennizzi a fondo perduto per le aziende agroalimentari, le misure più importanti per il settore riguardano il bonus per i lavoratori stagionali, gli stanziamenti per sostenere gli strumenti di gestione del rischio e gli indennizzi per le gelate.
    -
    Nello specifico, per il comparto agricolo sono previsti:
    - 448 milioni di euro per l’indennità una tantum da 800 euro agli operai agricoli a tempo determinato, che abbiano svolto almeno 50 giornate di lavoro nel 2020 e che siano in possesso di determinati requisiti;
    - 105 milioni di euro per l’incremento del Fondo di solidarietà nazionale previsto dal d. lgs. 102 del 2004 per ristorare i danni a produzioni, strutture e impianti produttivi delle aziende colpite dalle gelate e brinate dell’aprile 2021;
    - 80 milioni di euro per Ismea al fine di rafforzare lo strumento delle garanzie a favore degli imprenditori agricoli e della pesca;
    - 72, 5 milioni di euro per l’esonero dei contributi previdenziali e assistenziali dei datori di lavoro e lavoratori autonomi delle aziende agricole appartenenti ai settori agrituristico e vitivinicolo, comprese le aziende produttrici di vino e birra.

    -
    Accanto a questo, le nuove disposizioni prevedono anche la semplificazione delle modalità di accesso al Fondo per la qualità e la competitività del settore agrumicolo e interventi specifici in merito al costo della garanzia Ismea.

    Il Decreto prevede inoltre l’estensione alle donne, indipendentemente dall’età, delle misure agevolative già previste per l’avviamento di nuove imprese agricole per i giovani under 40.

    Infine, altre misure di intervento riguardano l’ampliamento dell’accesso al credito per investimenti immobiliari in favore delle imprese agricole, della pesca e silvicoltura mediante la cumulabilità della garanzia del Fondo Centrale di garanzia (FCG) con altre garanzie, e la semplificazione in materia di accesso all’anticipazione PAC fino al 70%, permettendo di compensare i relativi interessi con una sovvenzione diretta concessa ai sensi del “Temporary framework”.

    -
    Come riportato dal Mipaaf, i provvedimenti adottati dimostrano la centralità della filiera agroalimentare nell’agenda del Governo con circa 2 miliardi di euro destinati a sostenere e rilanciare il settore agricolo e l’occupazione di giovani e donne.

    -
    Ilaria De Marinis
    ©fruitjournal.com

    -

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca