fbpx

    Argomenti

    Lunedì, 08 Marzo 2021 10:45

    Puglia, delinquenti tagliano 3mila giovani alberi di ciliegio

    Stando alle cronache locali, ignoti delinquenti avrebbero tagliato circa 3 mila giovani piante di ciliegio, impiantate in un vasto fondo agricolo sito tra le contrade Femmina morta e Lama Genzana dell’agro di Andria.

    L’episodio, avvenuto nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 marzo in agro di Andria (BAT), è stato scoperto ieri pomeriggio.


    Sul posto sono accorse le guardie campestri del locale Consorzio autonomo e i Carabinieri della Compagnia locale. Dopo i dovuti rilievi, le forze dell’ordine hanno quindi avviato le indagini per risalire ai colpevoli.

     

    La gravità dell’episodio ha così riacceso i riflettori su una situazione ormai persistente nelle campagne pugliesi.
    Già qualche mese fa, infatti, il furto di olive e mezzi agricoli in agro di Terlizzi aveva spinto Coldiretti Puglia a denunciare lo stato di “abbandono da parte delle  istituzioni” in cui versavano le campagne del Nord barese. In quella occasione, inoltre, l’associazione aveva richiesto un presidio capillare delle forze dell’ordine negli areali dove i fenomeni si erano verificati con maggiore frequenza, tanto da costringere gli agricoltori a organizzarsi in ronde notturne e diurne.

     

    Episodi più volte denunciati dalle Organizzazioni di settore, anche in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Una vera e propria emergenza che in più occasioni ha portato gli agricoltori a richiedere persino l’intervento dell’Esercito, al fine di favorire una migliore sorveglianza per un territorio vasto e strategico, nonché ricco di risorse come quello in questione.

     

    Secondo l’analisi dell’Osservatorio sulla criminalità in agricoltura e sul sistema agroalimentare promosso da Coldiretti sui risultati conseguiti dalle Forze di Polizia, l’intero comparto agroalimentare subisce fenomeni criminali legati a furti, estorsioni e alla contraffazione di prodotti alimentari e agricoli e dei relativi marchi garantiti.

    Una realtà drammatica, che necessita sempre più di una stretta sui controlli al fine di poter assicurare maggiore sicurezza agli agricoltori e agli operai del settore.

     

    Ilaria De Marinis
    ©fruitjournal.com

     

     

     

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca