Martedì, 28 Luglio 2020 10:08

    IDEAS: una laurea magistrale nel settore dell’Agrifood a Bari

    Nasce il nuovo Corso di Laurea Magistrale internazionale (LM-69, Scienze e Tecnologie Agrarie) in Innovation Development in Agrifood Systems (IDEAS) dell’Università Degli Studi di Bari Aldo Moro.

    IDEAS nasce dal confronto con gli stakeholders del settore sull'esigenza di immaginare processi produttivi e prodotti in maniera diversa.

     

    Questa nuova esigenza è sempre più preponderante, in quanto, la popolazione sta aumentando, le risorse stanno diminuendo e le implicazioni dei cambiamenti climatici sono ormai un dato di fatto. La conseguenza è che il settore dell’agrifood deve produrre di più con meno (more with less paradigm), deve essere climate and environmental friendly, deve essere sostenibile dal punto di vista economico e sociale. La Puglia si trova nelle condizioni favorevoli per avviare tale processo.

     

    Il percorso formativo si allinea con quanto riportato dalla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici e con la strategia Green Deal, con enfasi su innovazione, tecnologie verdi, sostenibilità e strategia "Farm to Fork"L’International Master of Science in Innovation Development in Agrifood Systems è un corso di laurea aperto a studenti italiani e provenienti da altre nazioni; sarà, infatti, erogato in lingua inglese.

     

    Il percorso formativo IDEAS si articola in attività didattiche relative ai seguenti ambiti:

    1. Tecniche innovative per la riduzione degli input nei sistemi agroalimentari.

    2. Tecniche innovative per la riduzione di sprechi, il riutilizzo e la valorizzazione delle biomasse

    3. Valorizzazione di impresa e competenze trasversali.

    Il laureato magistrale sarà in grado di svolgere la funzione del mediatore dell'innovazione per ottimizzare la pianificazione, la gestione e l'efficientamento economico-ambientale dei processi produttivi nell'ambito agro-alimentare. Il laureato avrà il compito di rendere più efficiente l'uso delle risorse primarie, ridurre gli impatti e valorizzare gli scarti produttivi. È quindi l'interfaccia privilegiata tra il settore agro-alimentare ed il mondo della ricerca e sviluppo, potendo svolgere anche funzioni di coordinamento in entrambi gli ambiti.

    Gli sbocchi occupazionali sono:

    - Libera professione

    - Aziende operanti nel settore del riutilizzo delle biomasse

    - Smart-companies del comparto dei sistemi di supporto alle decisioni e sensoristica

    - Industria bio-farmaceutica

    - Bio-raffinerie e industrie chimiche orientate al green

    - Consorzi di produzioni orto-frutticole

    - Grande distribuzione organizzata

    - Industria sementiera e vivaistica

    - Enti pubblici e privati di ricerca

    - Pubblica amministrazione

     

    Per maggiori informazioni sul corso, clicca qui

     

    FONTE: Pasquale Losciale Dipartimento di Scienze del Suolo della Pianta e degli Alimenti  Università degli Studi di Bari "Aldo Moro”

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca