Venerdì, 15 Maggio 2020 08:42

    Maltempo - trombe d'aria con vento oltre 25 nodi azzerano produzione ciliegie, danni per milioni di euro in campagna

    Trombe d’aria con raffiche di vento oltre i 25 nodi si stanno abbattendo in provincia di Bari, strappando le ciliegie dagli alberi e spazzando teloni e tralci dei vigneti di uva da tavola con milioni di euro di danni in campagna a Conversano, Castellana, Santeramo, Putignano, Sammichele, Gioia del Colle, Cassano, Casamassima, Turi.

     

    Coldiretti lancia l'allarme, ennesima batosta per le campagne pugliesi.

     

    E’ quanto denuncia Coldiretti Puglia che sta chiedendo l’attivazione delle verifiche tecniche da parte dell’Assessorato regionale all’Agricoltura per la dichiarazione di stato di calamità, dopo le gelate del marzo scorso che avevano già causato la perdita del 70% delle ciliegie primizie Bigarreau. Medesimo grave danno stanno subendo i pregiati vigneti di uva da tavola – insiste Coldiretti Puglia – con i mulinelli di vento che stanno addirittura sollevando i vigneti da terra e le trombe d’aria stanno spazzando via teloni e tralci con epicentro tra Rutigliano e Noicattaro.

     

    “Ennesima campagna disastrosa in Puglia per le ciliegie, dove tra, la culla della produzione italiana di primizie Bigarreau, Giorgia e Ferrovia, ha prima subito le gelate che a marzo hanno bruciato i fiori sugli alberi, compromettendo la produzione e nelle ultime ore è piegata da trombe d’aria e mulinelli di vento che stanno strappando via dagli alberi le ciliegie, già pronte per la raccolta”, denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

     

    La produzione di ciliegie non ha subito gli attacchi della tecnologia, perché è destinata esclusivamente al consumo fresco e per questa ragione – spiega Coldiretti Puglia - devono essere mantenute integre la pezzatura, particolarmente consistente per la ciliegia Ferrovia, la compattezza ed il sapore. Tutto ciò richiede un’accuratezza nelle fasi di coltivazione e di raccolta facilmente riscontrabile, per cui la mano dell’uomo non può essere sostituita dalle macchine.

     

    La produzione regionale pugliese risulta concentrata nella provincia di Bari che da sola rappresenta il 96,4% della produzione totale regionale, riferisce Coldiretti Puglia. Con le sue 47 mila tonnellate la provincia di Bari è la prima provincia italiana per produzione di ciliegie raccogliendo il 34% della produzione nazionale e la produzione di ciliegie in Puglia è pari al 39,8% del totale nazionale. La graduatoria dei prodotti agricoli pugliesi nel contesto nazionale – aggiunge Coldiretti Puglia - vede al primo posto anche le ciliegie con una superficie di quasi 20.000 ettari, di cui oltre 17.000 della sola provincia di Bari, la quale copre più dell’85% della superficie investita.

     

    L’agricoltura pugliese per effetto dei cambiamenti climatici – aggiunge Coldiretti Puglia - ha perso più di 3 miliardi di euro nel corso del decennio tra produzione agricola, strutture e infrastrutture rurali

     

    Fonte: Coldiretti Puglia

    Sfoglia l'anteprima

    News Ortofrutta

    • DONNE DELL'ORTOFRUTTA, WEBINAR CON LA MINISTRA BELLANOVA: "PIANO DI COMUNICAZIONE NAZIONALE PER DARE VALORE ALLA FILIERA"  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta: bene fragole e meloni, poche le albicocche  Agronotizie

      Leggi l'articolo
    • ALDI LANCIA LA LINEA "I COLORI DEL SAPORE", ORTOFRUTTA IN PRIMO PIANO  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Agricoltura, la Commissione Ue rafforza di quasi 20 miliardi di euro sviluppo rurale, politica agricola e pesca  CartaBianca news

      Leggi l'articolo
    • Coronavirus. Cia alle Regioni, agricoltura sia protagonista delle sfide Ue  Cia ToscanaUe-Italia: tavola rotonda "Agricoltura e sviluppo rurale tra la crisi Covid-19 ei sostegni economici dall'Europa"  Servizio Informazione ReligiosaCovid-19, Cia alle Regioni: agricoltura sia protagonista sfide UE  il Fatto NissenoCia Marche: l'agricoltura deve[…]

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, Coldiretti si appella alla Regione per accelerare l'istruttoria dei bandi  AbruzzoLive

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca