Mercoledì, 16 Gennaio 2019 16:41

    Morbo di Crohn e colite: una speranza dal melograno

    Sono milioni nel mondo le persone colpite da malattie infiammatorie croniche intestinali, cioè morbo di Crohn e colite ulcerosa.

    Solo in Italia circa 200mila. Una speranza anche di migliori cure in futuro arriva da una nuova ricerca guidata dall'Institute for Stem Cell Biology and Regenerative Medicine (inStem) di Bangalore, in India, e dall'Università di Louisville, negli Usa: individua la chiave per contrastare queste patologie in una molecola, un metabolita microbico che deriva dal melograno, l'urolitina.

    L'urolitina e un suo analogo sintetico, aumentando le proteine che rafforzano le giunzioni delle cellule epiteliali nell'intestino, riducono l'infiammazione. Rafforzano insomma la funzione di "barriera" intestinale, considerato che la permeabilità dell'intestino e' proprio una delle alterazioni correlate a queste patologie.

    Lo studio, pubblicato su Nature Communications, mostra il meccanismo con cui il metabolita microbico e il suo analogo non solo riducono l'infiammazione e ripristinano l'integrità della barriera intestinale, ma proteggono anche contro la colite. "Il ripristino della barriera intestinale e la riduzione dell'infiammazione mediante una piccola molecola forniranno una migliore efficacia terapeutica nel trattamento di queste patologie - evidenzia Praveen Kumar Vemula, uno degli autori della ricerca - Un analogo sintetico supera la limitazione di stabilità che un metabolita microbico pone, aumentando così l'efficacia".

    Negli studi pre-clinici condotti, una serie di esperimenti in vitro e in vivo hanno rivelato che queste piccole molecole riducono la permeabilità intestinale ripristinando la barriera epiteliale. I ricercatori sono in procinto di creare una start-up e mirano a portare queste molecole nello stadio di trial clinico sull'uomo. L'obiettivo è sviluppare nuovi trattamenti per le malattie infiammatorie intestinali.

     

    Fonte: Ansa

    Sfoglia l'anteprima

    News Ortofrutta

    • Macfrut Innovation Award (Mia) 2019: ecco i big dell'ortofrutta premiati  Fruitbook Magazine19 medaglie fra oro, argento e bronzo premiano a Macfrut 2019 i prodotti e le soluzioni più innovative dell'anno nel settore ortofrutticolo nazionale.

      Leggi l'articolo
    • Morto Schiavelli, presidente produttori ortofrutta Unaproa - Mondo Agricolo  Agenzia ANSA(ANSA) - ROMA - E' morto Antonio Schiavelli (59 anni), produttore calabrese di agrumi e presidente di Unaproa (Unione nazionale tra le organizzazioni di ...

      Leggi l'articolo
    • ATTIVITÀ negozio ortofrutta Cremona  La ProvinciaATTIVITÀ negozio ortofrutta Cremona città, arredato con celle, parcheggio, passaggio pedonale e veicolare, svendo per pensionamento € 6.500,00 poco ...

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Agricoltura, Coldiretti: è morto Antonio Schiavelli, noto produttore di agrumi  CN24TVAntonio Schiavelli, 59 anni, produttore di agrumi e presidente di Unaproa (Unione nazionale tra organizzazioni di produttori ortofrutticoli) è morto a seguito di ...

      Leggi l'articolo
    • Commissario Hogan, da nuova Pac incentivi per l'imboschimento - Ambiente  Agenzia ANSABRUXELLES - Un incentivo agli agricoltori per l'imboschimento e una misura 'alberi per bambini' nel programma frutta e latte nelle scuole della Pac. Sono le ...

      Leggi l'articolo
    • Come cambiano i lavori in agricoltura. Dall'agri manager al grower, dall'apicoltore 4.0 allo startupper che unisce il sociale all'economia circolare  Corriere della SeraL'innovazione tecnologica non cambia solo il lavoro nei campi. Consente anche di ri-utilizzare i materiali di scarto dell'agricoltura per[…]

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca