Martedì, 31 Luglio 2018 09:37

    Ciliegie, albicocche, susine, pesche e nettarine: prezzi più o meno

     

    In rialzo il listino per susine da imputare alla variazione dell'assetto varietale mentre per le albicocche al progressivo assottigliamento delle disponibilità.

    Ciliegie: in ulteriore progressivo assottigliamento le disponibilità per le ciliegie la cui campagna si può considerare conclusa.  Le esigue quote di prodotto esitate sui mercati provenienti dagli areali napoletani sono state cedute sulla base di quotazioni stabili. 

    Albicocche: la campagna di commercializzazione si avvia ormai verso la conclusione per cui l'offerta è risultata in ulteriore riduzione.  Le minori disponibilità esitate sui mercati dall'adeguato profilo qualitativo sono state oggetto di una buona attività della domanda. In tale contesto le vendite concluse si sono svolte  agevolmente e sulla base di quotazioni in rialzo fatta eccezione per il prodotto veronese i cui corsi si sono assestati al ribasso. Stabile l'andamento degli scambi negli areali campani, cuneesi e del modenese dove un generale equilibrio tra domanda ed offerta ha permesso alle quotazioni di attestarsi sugli stessi livelli precedentemente acquisiti. 

    Pesche e nettarine: prosegue a pieno ritmo la raccolta del prodotto nelle aree centro settentrionali mentre risultano ormai in fase conclusiva negli areali produttivi meridionali. Sotto il profilo degli scambi anche questa settimana le vendite concluse sono proseguite favorevolmente sia sul mercato interno sia sul circuito estero grazie ad una domanda che ha continuato a manifestare interesse all'acquisto. I prezzi sulla maggior parte delle piazze monitorate  rispetto alla precedente settimana non hanno mostrato variazioni posizionandosi sugli stessi livelli precedentemente rilevati. Solo sulla piazza di Verona e Ravenna si è osservato una flessione dei listini da ritenersi del tutto fisiologica per le aumentate disponibilità. Inoltre un ulteriore calo delle quotazioni ha interessato il prodotto metapontino i cui ultimi quantitativi avviati sui mercati hanno continuato a risentire della maggiore presenza di merce di provenienza sia nazionale che estera.

    Susine: si intensificano le operazioni di raccolta di tutti gli areali produttivi. Le varietà precoci stanno lentamente lasciando il posto alle varietà a maturazione media che vantano un miglior livello qualitativo. Tale situazione ha  determinando un incremento dei prezzi medi all'origine dovuto prevalentemente all'entrata sul  mercato di varietà qualitativamente migliori di provenienza modenese.  Sotto il profilo degli scambi le vendite nel complesso sono proseguite agevolmente  grazie ad una buona  attività della domanda. I prezzi sulle differenti piazze monitorate non hanno evidenziato particolari variazioni rispetto alla precedente settimana fatta eccezione per il prodotto campano scambiato sulla base di prezzi in fisiologica flessione per le aumentate disponibilità.

    Consulta i prezzi cliccando qui

     

    Fonte: ISMEA

    Sfoglia le riviste

    News Ortofrutta

    • Francia: Carrefour offre ortofrutta biologica di stagione  Freshplaza.itCarrefour è sempre impegnato nel fornire ai propri clienti le migliori frutta e verdura. Ma, ancora meglio, se i prodotti sono biologici e stagionali. Da settembre ...

      Leggi l'articolo
    • Scanzano, incendiata azienda di ortofrutta: origine dolosa  La Gazzetta del MezzogiornoBruciate a Scanzano Jonico 2000 cassette per la frutta nelle terre di Aldo De Pascalis.

      Leggi l'articolo
    • Tir carico di ortofrutta avvolto dalle fiamme, paura sulla provinciale  LeccePrimaMONTERONI DI LECCE – Il fuoco ha divorato tutto. Cabina, cassone, cassette di legno colme di ortaggi e frutta. L'incendio è stato di tali dimensioni, da tenere ...

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Ravenna, agricoltura: il 94% è a termine, extracomunitari solo 1 su 4  Corriere RomagnaE' la provincia con la maggiore incidenza di lavoratori del comparto in Emilia Romagna: sono il 18,9% di quelli regionali.

      Leggi l'articolo
    • L'agricoltura molisana langue nel silenzio delle organizzazioni agricole  La Nuova Gazzetta MolisanaL'agricoltura molisana langue. Nel silenzio delle organizzazioni agricole del settore. Né Coldiretti né Cia hanno mostrato reazione al dramma che sta vivendo ...

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura 4.0 scelta in Italia dal 22% delle aziende  Meteo WebNegli ultimi tre anni il 22% delle aziende italiane ha investito in strumenti per l'agricoltura 4.0.

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca